SCELTE DIDATTICHE

Gli obiettivi che si vogliono promuovere sono quelli di potenziare le competenze linguistiche, al fine di agevolare l’inserimento degli allievi nel mondo professionale, e di sensibilizzare gli stessi al confronto con le altre culture. A ciò si aggiungono anche i contributi formativi delle discipline non linguistiche che in sinergia con quelle linguistiche, intendono garantire agli studenti una formazione completa. Le strategie didattiche implementate nei vari contesti disciplinari, mettono in campo metodologie di insegnamento, atte a veicolare i contenuti in modo dinamico, operativo e costruttivo. La lezione si crea in classe mediante la continua sinergia tra docente/allievo.

Il dialogo educativo intende sviluppare precise competenze, quali:

  • competenze logico- razionali di natura analitica, sintetica e critica;
  • competenze espositive con uso di vari canali espressivi;
  • capacità di organizzare e rielaborare personalmente i dati appresi, in reti multidisciplinari;
  • capacità di sostenere dibattiti e confronti in modo propositivo e costruttivo, sempre nel rispetto della libertà di pensiero.
PIANO DEGLI STUDI del LICEO LINGUISTICO
1° anno2° anno3° anno4° anno5° anno
Lingua e letteratura italiana132132132132132
Lingua latina6666
Lingua e cultura straniera 1*132132999999
Lingua e cultura straniera 2*9999132132132
Lingua e cultura straniera 3*9999132132132
Storia e Geografia9999
Storia666666
Filosofia666666
Matematica **9999666666
Fisica666666
Scienze naturali ***6666666666
Storia dell’arte666666
Scienze motorie e sportive6666666666
Religione Cattolica o Attività alternative3333333333
Totale ore891891990990990

Il Collegio Docenti ha optato per una divisione dell’anno scolastico che prevede tre trimestri. Con tale decisione, ci si è proposto lo scopo di distribuire in modo equilibrato per gli alunni i carichi di lavoro e le verifiche. I due scrutini intermedi, inoltre, consentono lo svolgimento delle eventuali attività di recupero in maniera più tempestiva ed efficace.

– * Sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua

– ** Con Informatica al primo biennio

– *** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

– N.B. È previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nelle area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti.